MOSTRE e Biografia...

GAMBASIN ha esposto con personali e collettive in varie città in Italia e all'estero. Ha esposto nelle seguenti città: Venezia, Padova, Treviso, Milano, Asolo e in altre realtà di provincia. 

All'estero ha esposto a Banja Luka, Pocitelj Bosnia, korcula, e altre realtà minori... 

Ha partecipato ad oltre 300 collettive e concorsi di pittura.

Dopo una pausa di oltre 20 anni per motivi sociali...



ANNO 2021



Il Premio della Città d’Arte Canale Monterano di Roma 2021 all’artista Giovanni Gambasin

 

 

“La ricerca dell’artista trevigiano Giovanni Gambasin è sentimento di mancanza dell’unità primaria e universale, di una pienezza primigenia perduta, esacerbato dalla precoce perdita personale della figura materna e dagli obblighi del servizio di marina militare, ad inseguire una anteriore unità di senso, ove gli opposti siano il medesimo abbraccio. La pianta a croce greca della chiesa di San Bonaventura evoca la tetralogia fondatrice di vita dei quattro elementi della natura, dal blu dell’acqua, al giallo della luce aerea, al rosso del fuoco germinativo, al verde della terra. La struttura ottagonale del tetto della chiesa e della fontana del Bernini in Monterano agitano la memoria inconscia dell’archetipo del contenimento grembale e femminile, che sospinge il limite terreno del quadrato alla perfezione celeste del cerchio: l’ottagono è athanor di una trasmutazione alchemica della materia in spirito, tensione battesimale della finitudine all’infinito. L’axis mundi, il centro assiale dell’universo, il luogo del principio della creazione è individuato nella colonna della fontana berniniana, elemento maschile che sostiene il cielo e penetra il grembo dell’acqua, in un connubio degli opposti, nell’estasi di un sacro sponsale, a rinascere i segreti veritativi di una memoria dimenticata” (Fulvia Minetti, critico d’arte).

Il Premio della Città d’Arte Canale Monterano di Roma 2021 all’artista Giovanni Gambasin Il Comune di Canale Monterano in collaborazione con l’Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea conferisce il Premio della Città d’Arte Canale Monterano di Roma all’artista trevigiano Giovanni Gambasin, che offre in lascito una sua opera per esposizione permanente nella galleria comunale in Piazza Tübingen, con inaugurazione il 24 agosto 2021 alle ore 18,00.

 

Il premio è stato istituito per la celebrazione e l’arricchimento del patrimonio artistico della città e nel valore dialettico del divenire dell’essere nel luogo dell’arte, dimensione universale e archetipica di senso dell’uomo, per una rifigurazione prospettica del sapere, in aperto muovere veritativo.

 

La cerimonia conferisce ad opera del Sindaco Alessandro Bettarelli la medaglia del Leone Aureo, simbolo della città, disegnata dal direttore artistico Antonino Bumbica e realizzata con fusione artigianale del laboratorio orafo Rocchi di Via Margutta 51 in Roma, il Diploma del Comune e dell’Accademia, in Convenzione formativa con l’Università degli Studi di Roma Tre, con il Patrocinio della Regione Lazio e di Roma Capitale e la Critica in semiotica estetica della presidente dell’Accademia prof.ssa Fulvia Minetti è esposta in connubio all’opera dell’artista, “Monterano”, che omaggia le rovine dell’urbe antica.



La mia presenza in Austria per gli anni: 2021-2022



ISTAMBUL - ARTQUAKE - TURKEI 2020 esposizione internazionale



ONTARIO CANADA



Repubblica di Korea          International  Art Festival



Due Mostre un unico Evento

25 luglio - 30 agosto 2020

Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea su carta di piccolo formato

SVIZZERA  - ITALIA



 

Inserzione Rivista VivaBoy



 

Inserzione Rivista 

Arte e Illusione

Arpinè Sevagian



PARTICIPANTS

On this page you will find the organizations, such as museums and galleries and the artists who participate in the World Art Week. They are listed per country, often with a short description, indication of activities and/or a photo.

 

Do you represent a gallery or an organization that wants to participate in the World Art Week? Or are you an artist who wants to participate in the World Art Week? For the options, check the Participate page.

 

Please note: this is a very preliminary and incomplete list of participants. From the beginning of March the list has been extended with participants of World Art Week who are not yet listed.

 

https://worldartweek.com/directory-participants/listing/arte-gambasin-gambasin-giovanni/






CATALOGO SOCI IOARTE




ANNO 2020



ARTEFIERA PADOVA 2019



ESPONI CON GIGARTE



SELEZIONE MUSEO MIIT E SALUTI - "SEX EROS LOVE" Sue opere saranno esposte negli spazi del Museo MIIT - Torino - 25 OTTOBRE AL 5 NOVEMBRE 2019



ARTE - Premio LYNX 2019PREMIO INTERNAZIONALE D'ARTE CONTEMPORANEA - LYNX: PITTURA - FOTOGRAFIA - DIGITAL ART - GRAFICA Selezionato per esposizioni nei palazzi delle regioni...





ARTE EROTICA - galleria ARTE-BO - BOLOGNA dal 21 Settembre al 6 Ottobre 2019



LA QUADRATA - galleria Il Melograno LIVORNO - dal 22 giugno al 7 luglio 2019



Candidatura per LUXEMBOURG ART PRIZE 2019



PREMIO COMBAT 2019 PRIZE - 10TH EDITION



GAMBASIN GIOVANNI 

Pittore e Fotografo, autodidatta - surrealista, pittore  del sogno fantastico. 

Così parla di sè Giovanni, in una breve intervista informale, con lo sguardo che si perde sulla linea delle colline davanti alla villa del 700 sui colli asolani dove ha il suo atelier (Treviso)

“Ero alla ricerca del Surrealismo ancora prima di conoscerlo, 

Quando avevo 17 anni, pensavo che un quadro fosse come la pagina di un libro, ma io non volevo scrivere solo una pagina, ma più pagine nello stesso quadro.

E’ stato il momento della mia vita in cui cercavo (o mi illudevo) di trovare dentro di me una risposta ai grandi temi della vita: 

la nascita, la morte, il giudizio dell'uomo sull'uomo, la religione, la rigidità della vita, il pensiero, e, attraverso la rappresentazione del sogno, ho iniziato ad essere surrealista, quando  ancora non conoscevo l'esistenza del movimento Surrealista. 

A vent’anni, mentre come militare di leva, ero chiuso in un sommergibile, casualmente mi sono imbattuto sul retro della copertina di un settimanale, dove vi era rappresentato un dipinto di Salvador Dalì "Giraffe in fiamme" .

A quella vista mi sono  detto “questo è quello che io desidero proporre nei miei lavori - queste sono le pagine del libro che io voglio dipingere”

Da allora mi sono immerso nella conoscenza della storia del movimento Surrealista e di altri movimenti che ruotavano attorno ad esso: Dadà, Metafisica ecc..." 

La mia ricerca dura da più di quarant'anni nel tentativo di  “dipingere/immaginare” la contrapposizione tra vita e sogno. 

 

Gambasin ha esposto con personali e collettive in varie città in Italia e all'estero. Ha esposto nelle seguenti città: Venezia, Padova, Treviso, Milano, Asolo e in altre realtà di provincia. 

All'estero ha esposto a Banja Luka, Pocitelj Bosnia, korcula, e altre realtà minori... 

Ha partecipato ad oltre 300 collettive e concorsi di pittura. 

 

Nella pittura ad olio usa, nella rappresentazione del sogno, l'antica tecnica a velature, con velature leggere e trasparenti, mentre la vita è rappresentata con tonalità forti e scure su strutture geometriche rigide. 

 

Gambasin esegue sempre studi preliminari a matita e pastelli:

In un periodo della sua storia artistica ha sperimentato anche l'arte tridimensionale della ceramica.  

In questo ultimo periodo si sta dedicando all'elaborazione fotografia (DigitalArt). 

I suoi lavori mantengono sempre la perfezione del tratto e una vena fantastico/surreale meditativa.